Scarpe

Scegli il cambiamento: scegli Womsh

È arrivata la nuova collezione FW21 di Womsh, disponibile in negozio e online.

Womsh è l’acronimo di word of mouth shoes: racconta di scarpe che sanno parlare e che hanno un messaggio, che usano il passaparola per diffondere il rispetto per l’ambiente.
Womsh, infatti, è nato dalla volontà di creare un prodotto sostenibile ed etico senza rinunciare all’aspetto estetico.

Il motto utilizzato da Womsh è “Choose the change” che è un invito a scegliere un prodotto in modo più consapevole e rispettoso dell’ambiente. 

A parità di prodotto perché non scegliere chi dà una mano al pianeta? Con un gesto consapevole si può comprare un paio di scarpe che, oltre ad essere un piacere, si trasforma in un gesto etico e sostenibile, una scelta, un’azione.

Per la realizzazione delle calzature, Womsh si affida solo ad aziende certificate che possono assicurare il rispetto sia dell’ambiente che dei propri lavoratori. Scelta etica ma anche l’unica via percorribile per provare a cambiare il sistema moda per com’è concepito oggi. Il passo verso un futuro migliore consiste nel garantire un salario minimo accettabile ai propri collaboratori e rispettare le norme verso l’ambiente e il territorio. Tutta la produzione è fatta in Italia, al fine di coltivare la bellezza del Made in Italy, dare credito al nostro territorio e accorciare la filiera.

Dalla scorsa stagione è stato introdotto su ogni scarpa un QR code grazie al quale è possibile accedere al sistema Blockchain che racconta e certifica ogni azione, iniziativa, materiale e fornitore nel pieno rispetto delle normative ambientali e sociali.
Questo per comunicare in maniera ancora più trasparente ed efficace.

Ogni materiale adottato sia per la realizzazione delle sneakers che per gli accessori, il packaging e gli imballaggi è il risultato di studio e attenzione.
Tutti i materiali utilizzati sono a basso impatto ambientale:

  • Apple Skin: materiale creato a partire dagli scarti di lavorazione delle mele del Trentino, utilizzato per la linea vegan.
  • Cotone bio e riciclato: utilizzato per la fodera interna delle calzature. Cotone con bassissimo impatto ambientale e coltivato senza l’utilizzo di pesticidi o sostanze chimiche.
  • Pet riciclato: usato per la realizzazione di tomaie e di lacci delle calzature. Deriva dalla ri-lavorazione di vecchie bottiglie di plastica post-consumo raccolte nel Nord Italia.
  • Pelle: proviene da scarti di macellazione e solo di origine EU, conciata in Italia favorendo così un processo di up-cycling. 

Uno degli obiettivi di Womsh è quindi quello di creare una moda etica e sostenibile rispettando sia i lavoratori, i suppliers e consumatori ma anche il pianeta. Produrre sneakers comunicando un messaggio e creando una rete di informazione che possa aiutare le persone a comprendere il valore e l’importanza di uno stile di vita più consapevole. 

Womsh preferisce concentrarsi su fatti, azioni e risultati e lo dimostra collaborando con Lifegate per compensare le emissioni di CO2 generate durante l’intero ciclo di produzione delle scarpe, con Esosport per trasformare le scarpe riciclate in pavimentazioni anti-trauma dei parco giochi dei bambini attraverso il progetto “Il Giardino di Betty” e con Favini per l’utilizzo di carta Crush per il packaging, che è totally plastic-free.

Per il nostro futuro e quello delle generazioni che verranno, la sostenibilità è fondamentale.
Womsh è l’esempio di come business, rispetto per l’ambiente e il lavoro in un sistema di circular design possano coesistere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.